Sapere Scienza

Sapere Scienza

Infanzia: dormire aiuta a consolidare la memoria

15 Gennaio 2015

Le pennichelle dei bambini potrebbero avere un ruolo importante nel consolidamento dei ricordi. A rivelarlo è uno studio della tedesca Ruhr-Universität Bochum pubblicato sulla rivista Pnas. Durante l'infanzia, passiamo gran parte della giornata a dormire, ma finora pochi studi hanno evidenziato una relazione causale tra il sonno e gli alti livelli di crescita e sviluppo che si verificano durante i primi anni di vita. Sabine Seehagen e colleghi hanno esplorato se dormire dopo aver imparato qualcosa consolida la memoria e hanno coinvolto nella ricerca 216 bambini in perfetta salute. Gli scienziati hanno usato test standard per valutare i comportamenti appresi da parte dei bambini e hanno monitorato, con una tecnica chiamata actigrafia le caratteristiche del sonno dei bimbi. Come primo risultato, quelli che avevano dormito subito dopo la fase dell'apprendimento riuscivano a ricordare meglio le azioni imparate poco tempo prima. Inoltre, a distanza di 24 ore, questi bambini mostravano anche una migliore capacità di richiamo di quanto avevano appreso, rispetto al gruppo che non aveva dormito.

 

[Immagine via Flickr]

Tag:

copertina   luglio-agosto 2022

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

like facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.