Sapere Scienza

Sapere Scienza

Bentrovato Philae! Rosetta ritrova il lander perduto

6 Settembre 2016

A meno di un mese al termine ufficiale della missione di esplorazione della cometa Churyumov-Gerasimenko, la sonda Rosetta ha ritrovato il lander Philae, di cui si erano perse le tracce mesi fa. La fotocamera OSIRIS è riuscita a catturare un'immagine nitida del lander durante il passaggio dell'orbiter, avvenuto il 2 settembre, a meno di 2,7 chilometri dalla superficie.

 

Philae si trova incastrato in una oscura fessura; il lander era atterrato il 12 novembre 2014 in una zona della cometa chiamata Agilkia e, successivamente, dopo vari rimbalzi, era finito in un sito chiamato Abydos, sul lobo più piccolo della cometa. Circa 60 ore dopo il suo atterraggio, aveva esaurito la carica energetica disponibile e se erano perse le tracce. A luglio 2015 erano arrivate le sue ultime comunicazioni.

 

Finora, la sua posizione non era conosciuta con precisione anche se gli scienziati, basandosi sul raggio radio delle sue ultime comunicazioni, avevano una certa idea delle regioni in cui avrebbe potuto potenzialmente trovarsi. "Questa straordinaria scoperta arriva alla fine di una lunga, dolorosa ricerca" ha dichiarato Patrick Martin dell'Agenzia Spaziale Europea, responsabile della missione Rosetta, "stavamo cominciando a pensare che Philae sarebbe rimasto disperso per sempre. E' incredibile essere riusciti a fare questa foto proprio verso la fine della missione".

 

Rosetta atterrerà, schiantandosi, sulla cometa Churyumov-Gerasimenko il prossimo 30 settembre. Questa discesa a senso unico sulla superficie aiuterà a capire meglio com'è fatta la cometa, in particolare l'osservazione ravvicinata dei pozzi aperti della regione di Ma'at potrebbe svelare i segreti della struttura interna di questo affascinante corpo celeste.

 

[Immagine: credit ESA]

copertina   luglio-agosto 2022

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

like facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.