Sapere Scienza

Sapere Scienza

NEWS - Spazio & Tempo

Da 80 anni, i fisici cercano di dimostrare, senza successo, che la materia oscura è costituita da particelle esotiche. Ora, un gruppo di ricercatori in Ohio suggerisce che questa potrebbe essere formata da qualcosa di molto più ordinario, con una massa compresa tra una palla da tennis e un pianeta nano e una densità uguale a quella di una stella di neutroni, secondo una teoria che si concilia bene con il Modello Standard.

Gli scienziati, finora, hanno sempre avuto grandi difficoltà per determinare in che modo l'enorme quantità di energia caratteristica del Sole viene trasportata attraverso la sua atmosfera superiore. Nell'ultimo numero di Science, vengono riportati in cinque articoli i primi risultati relativi a cromosfera e regione di transizione della missione IRIS (Interface Region Imaging Spectrograph) della Nasa, che si sono guadagnati la copertina della rivista. 

Nel 1974, Stephen Hawking ipotizzò che i buchi neri emettessero una radiazione termica, la cosiddetta, appunto , "radiazione di Hawking", quando catturano la materia. Finora, però, nessuno è stato mai in grado di misurare questa emissione, che si ritiene essere troppo flebile per la sensibilità dei nostri strumenti. Ora, però, il fisico Jeff Steinhauer, del Technion-Israel Institute of Tecnology, in Israele, potrebbe aver trovato il modo di riprodurre in laboratorio una 'imitazione' di questa radiazione.

Pagina 31 di 33

copertina   marzo-aprile 2022

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

like facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.