Sapere Scienza

Sapere Scienza

L'intelligenza artificiale al servizio della navigazione

13 Ottobre 2015

Un'imbarcazione avveniristica ha debuttato durante l'edizione 2015 della Perini Navi Cup allo Yacht Club Costa Smeralda di Porto Cervo. Il Perseus Cube, questo il suo nome, è uno sloop con comandi tecnologici che sfruttano l'intelligenza artificiale.
Le manovre delle vele e gli avvolgitori meccanici sono gestiti da un sistema di controllo centrale chiamato Perini Navi Automated Sail Handing System che, come suggerisce il nome, può essere utilizzato tramite un semplice joystick.

 

Il dispositivo, in plancia di comando, permette di regolare velocità e potenza di tiro in proporzione ai carichi e alle tensioni in gioco. Inoltre è possibile affidarsi a una gestione completamente automatica della navigazione che modifica la velocità e regola i verricelli di riavvolgimento a seconda che ci si trovi in modalità di regata o in crociera. Tutto questo è possibile grazie a 3000 sensori (200 solo sul piano velico) posti in punti strategici dell'imbarcazione che riconoscono il rischio di sproporzione tra carico e tensione e, di conseguenza, diminuiscono opportunamente la potenza di tiro.

copertina   maggio-giugno 2022

  COMPRA IL NUMERO

 
  ABBONATI

 
  SOMMARIO

 
  EDITORIALE

bannerCnrXSapere 0

like facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Cliccando su ok acconsenti all'uso dei cookie.